Devi ristrutturare casa? Scopri gli incentivi e le detrazioni fiscali 2017

Il 2017 è un ottimo anno per chi ha intenzione di ristrutturare casa. La Legge di Stabilità 2017 ha infatti confermato ed esteso le detrazioni fiscali previste per chi vuole ristrutturare parzialmente o completamente la propria abitazione ed eseguire interventi di riqualificazione energetica.

Il “sisma bonus”: cos’è? Chi può richiederlo

Si tratta di una detrazione fiscale che permette di detrarre dalla dichiarazione dei redditi parte dell’importo speso per gli interventi antisismici di ristrutturazione edilizia. Fino all’anno scorso il sisma bonusera riservato solo a chi abitava nelle zone classificate come 1 e 2, ovvero le zone a più alto rischio sismico, da quest’anno invece, possono richiederlo anche coloro che risiedono nelle aree a rischio 3, ovvero quelle con pericolosità media e a rischio 4, ovvero quelle dove il pericolo è molto basso. Chi decide di ristrutturare la prima o la seconda casa, o ancora un immobile destinato ad attività produttive, ottiene una detrazione del 50% sull’Irpef (o, nel caso di un’azienda, sull’Ires), in 5 anni se si tratta di un’area a rischio 3 e in 10 anni se si tratta di un’area a rischio 4, fino ad un massimo di € 96.000,00. Se i lavori di messa in sicurezza sono in grado di ridurre il rischio sismico di 1 o 2 livelli, lo sconto sale fino al 70% e 80% per un’abitazione singola e fino al 75% o 85% se i lavori interessano invece un condominio.

Ecobonus: cos’è? Chi può richiederlo?

L’Ecobonus è la detrazione del 65% suddivisa in 10 anni sugli interventi di riqualificazione energetica di case o immobili industriali. Lo sconto è valido per le spese che riguardano la sostituzione di caldaie e infissi, serramenti,interventi di coibentazione, installazione di pannelli o schermature solari, o impianti di domotica finalizzati al risparmio energetico. Il budget massimo disponibile varia a seconda dell’intervento fino a un massimo di € 100.000,00. Lo sconto sale, in alcuni casi particolari, fino al 75% con tetti massimi di spesa differenti.

Sgravio per le ristrutturazioni: cos’è? Chi può richiederlo?

Lo sgravio per le ristrutturazioni è uno sconto del 50% sulle spese per ristrutturare la propria abitazione. Possono richiederlo sia i proprietari che gli inquilini, fino a € 96.000,00, l’importante è che si tratti di interventi di manutenzione straordinaria (es. eliminazione di barriere architettoniche) oppure interventi che riguardano la sicurezza (es. cancelli, impianti d’allarme etc.). La detrazione interessa anche i lavori sia straordinari che oridinari che interessano i condomini (es. verniciatura pareti vano scala).

Detrazione per mobili ed elettrodomestici: cosa sono? Chi può richiederle?

Si tratta di una detrazione del 50% sugli elettrodomestici che dispongono di un certificato energetico di classe A+ o superiore e su alcuni mobili d’arredo (es. divani, letti, librerie, illuminazione tc.), per una spesa massima di € 10.000,00.

Mondo Edil da anni aiuta i propri clienti a sfruttare al massimo gli incentivi e i bonus casa e a sbrigare tutte le pratiche burocratiche per la ristrutturazione. Dal progetto iniziale alla realizzazione finale, un unico interlocutore seguirà tutte le fasi di lavoro della tua ristrutturazione chiavi in mano.

Scopri l'iter Mondo Edil:
http://new.mondoedil.net/ristrutturazioni/11-un-unico-interlocutore-e-coordinatore-di-progetto

Scopri i servizi Mondo Edil:
http://www.mondoedil.net/ristrutturazioni/12-consulenza-e-servizi-a-360

Scopri le nostre Realizzazioni:
http://www.mondoedil.net/realizzazioni